Privacy Policy

VIAGGIO NELLE “CALABRIE” Dal 23 al 27 settembre 2020

Pubblicato il on 14/08/2020 in Escursioni, Gite, Vacanze Adulti

Partenze da
Teramo ore 5,00
San Benedetto del Tronto ore 5,45
Mosciano Sant’Angelo ore 6,15
Pescara nord (IKEA) ore 6,45

Innanzitutto, per ciò che riguarda il nome, tentando di fare chiarezza, facciamo un po’ di…. confusione. I Calabri erano un popolo che aveva colonizzato, provenendo dai Balcani, l’attuale Salento e, Apulia-Calabria era chiamata l’attuale Puglia fino a quando la regione non fu conquistata dai Longobardi; i Lucani e i Bruzi erano invece i popoli che conflissero per secoli – anche contro le potenti colonie Magno Greche – e si contesero i territori a sud della Campania che, sotto il dominio romano, fu chiamato Lucania-Bruttii.
Solo sotto il dominio Bizantino, il nome Calabria fu “esportato” dalla Puglia e, da allora esso contraddistingue la Regione meta del nostro viaggio; i suoi abitanti, oggi, si chiamano calabresi e non calabri…….. così, si chiude il cerchio.
E allora, perché “Calabrie”? Calabrie perché nella stretta e lunga “punta” dello stivale si evidenzia una estrema variabilità di situazioni ambientali, climatiche, sociologiche e storiche che rendono questa regione frammentata, mutevole e sorprendente per chi la conosce solo per la fama, pur meritata, di alcune località costiere.
Le “Calabrie” vanno quindi visitate da nord a sud, da mare a mare e, comunque, andando a cercare, uno alla volta, quei luoghi di suggestiva bellezza o di particolare interesse storico-culturale che nel loro insieme possono dare un aiuto a capire una regione complessa ed affascinante.

Sintesi del programma
23 Settembre
In itinere, breve escursione nel borgo abbandonato di Laino Castello. Pranzo al sacco. Trasferimento a Pizzo Calabro con visita del Castello Aragonese o di Murat. Trasferimento a Vibo Valentia presso l’Hotel Vecchia Vibo***. Cena e pernottamento.

24 Settembre
Dopo la colazione, trasferimento in pullman a Reggio Calabria. Visita del Museo Archeologico Nazionale (Bronzi di Riace) e passeggiata sul lungomare definito sulle guide come il chilometro più bello d’Italia. Bei panorami sulla vicina costa siciliana con l’Etna sullo sfondo. Pranzo al sacco. Trasferimento in pullman in direzione di Palmi. Sosta panoramica sul Monte Sant’Elia presso il Belvedere delle Tre Croci a picco sulla Costa Viola e vista che spazia da Palmi a Bagnara Calabra e a Scilla; in lontananza, in caso di buona visibilità, l’inconfondibile cono dello Stromboli e delle Eolie. Rientro in Hotel a Vibo Valentia. Cena e pernottamento.

25 Settembre
Trasferimento in pullman e traversata coast to coast dal Tirreno allo Jonio fino a Stilo. Visita guidata chiesa bizantina detta “la Cattolica” ed escursione con guida sul Monte Consolino (700m) dove permangono i ruderi di un’antica fortificazione; la sommità offre la vista di un bel panorama sulla costa e sulla bassa valle del Fiume Stilaro il cui alveo è costituito da un’ampia fiumara. Dopo il pranzo al sacco, trasferimento in pullman a Gerace. Visita del centro storico medievale (possibile l’utilizzo di un trenino turistico che mostra i luoghi più interessanti ed arriva nella parte più alta dell’abitato dove sorgono i ruderi del castello a dominio di tutta la costa. Nel centro storico si visiterà la Cattedrale; è la chiesa più grande della Calabria, un gioiello storico/architettonico di impianto bizantino (VII sec.), completato in epoca normanna (XI sec.). Rientro in hotel a Vibo Valentia. Cena e pernottamento.

26 Settembre
Trasferimento a Tropea – In mattinata, visita libera del centro storico. Trasferimento in pullman al faro di Capo Vaticano. Discesa a piedi (90 metri di dislivello) alla spiaggetta di sabbia bianca delle Grotticelle.*
N.B. In alternativa, tramite operatori turistici locali, ci sarebbe la possibilità di prenotare un’escursione in battello che permetterebbe di ammirare dal mare la falesia, le insenature e le calette, impossibili da raggiungere via terra su circa 15 km di costa. Il costo scontato per l’intero gruppo ,con distanziamento, sarebbe di 30€ a persona. Per ulteriori informazioni visitare il sito: capovaticanospiagge,it
Pranzo al sacco.
Nel primo pomeriggio (ore 15,30 circa), partenza e trasferimento a Rotonda (PZ) presso l’Hotel Miramonti***. Cena e pernottamento.

27 Settembre
Trasferimento da Rotonda al Piano Ruggio e al Colle dell’impiso. Escursione con guida sul massiccio del Pollino alla scoperta dei pini loricati. Pranzo al sacco. Al termine dell’escursione, nel primo pomeriggio, partenza per i luoghi di provenienza sul percorso Val Sinni, SS 106 jonica ed A14 da Taranto.

HOTEL – RISTORANTE VECCHIA VIBO S.r.l.
Via G. Murat
89900 Vibo Valentia
Tel. +39 0963.43046
Fax +39 0963.43756
Mobile +39 371.1896179
info@hotelvecchiavibo.com

HOTEL MIRAMONTI
Strada Provinciale S.P. 28 n° 25
85048 Rotonda (PZ)
TEL 0973 661682
htlmiramonti@tiscali.it

Entrambi gli hotel sono organizzati per ospitare soggetti celiaci.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
€ 440,00 in camera doppia
€ 480,00 in camera singola

La quota comprende:
– Viaggio in pullman Gran Turismo della ditta Ripani.
– 4 pernottamenti con trattamento di mezza pensione (incluse bevande) in hotel e 4 pranzi al sacco
Escursioni e visite guidate come da programma.
Assicurazione R.C.

La quota non comprende:
– tutto quanto non incluso in “la quota comprende”.
– visite e ingressi facoltativi.