Privacy Policy

24 marzo 2019: STORIA E NATURA SULLA COSTA DEI TRABOCCHI

Pubblicato il on 04/03/2019 in Escursione Domenicale, Escursioni, Vacanze Adulti

Partenze:
Teramo (parcheggio Cartecchio) ore 7.00
San Benedetto (Via De Gasperi) ore 7.45
Mosciano S.A. (area servizio bar 101) ore 8.15
Pescara Ovest (IKEA) ore 8.40

Il litorale Adriatico, generalmente piatto per centinaia di chilometri, nel settore Teatino – la Costa dei Trabocchi – alterna tratti di spiagge sabbiose o ciottolose a coste alte con falesie
e piccoli faraglioni che delimitano calette nascoste e spesso inaccessibili via terra. Ad Ortona, la presenza di due siti di alto pregio naturalistico e paesaggistico ha indotto l’istituzione delle Riserve dei Ripari di Giobbe e di Punta dell’Acquabella, rispettivamente a nord e a sud delle infrastrutture portuali della città. Ortona e la vicina Crecchio, inoltre, nel Settembre del 1943, furono teatro dell’imbarco dei Savoia e del Governo Badoglio in fuga verso Brindisi; pochi mesi dopo (Dicembre), la città fu rasa al suolo e contesa metro per metro nel corso di scontri violentissimi sulla Linea Gustav, tra le truppe Alleate e quelle Tedesche. Il nostro breve soggiorno cercherà di “cucire” i due aspetti naturalistico e storico percorrendo e visitando i luoghi più interessanti.

Programma:
Mattino: visita del centro storico di Ortona (Castello Aragonese, Museo della Battaglia); escursione da Ortona a Marina di San Vito Chietino per la Riserva Naturale Regionale di Punta dell’Acquabella ed il Cimitero Militare Canadese. Pomeriggio: visita del Castello di Crecchio.

Difficoltà: Facile
Dislivello in salita: 60 m
Dislivello in discesa: 100 m
Sviluppo: 6 km
Tempo di percorrenza: 3 ore

Quota: 18,00 euro